D’ONOFRIO E FERRARA

D’Onofrio e Ferrara ,Dream Dancing riesce a “catturare l’ascoltatore con il canto” di “due persone speciali”. Sin dalla prima nota di “Indian Summer” si apprezza l’espressività dell’armonica di Luigi Ferrara. Le sue lunghe note si adagiano sul tappeto armonico realizzato dalla chitarra di Moreno D’Onofrio, poi Ferrara passa al piano e D’Onofrio inizia a cantare insieme alla sua chitarra. Questo saper convivere all’interno dei brani rende il duo speciale, perché permette a entrambi di sostenersi e esprimersi.
In “Dedica ad Alberto” si avverte un certo senso di malinconia.
Si arriva al brano che da il titolo al cd, “Dream Dancing“: molto originale il loro arrangiamento di questo classico. Ancora una volta è D’Onofrio a iniziare, per poi cedere la “parola” a Ferrara che elegantemente ne suona il tema. Immenso il lavoro del chitarrista che dimostra di avere un grande senso ritmico. In “Another day” il piano introduce l’atmosfera da sogno che seguirà e la voce della chitarra riesce a essere seducente attraverso una melodia orecchiabile e originale. La linea tracciata dal piano viene seguita da D’Onofrio che la colora attraverso frasi dal suono bluesy: l’assolo di Ferrara riprende alcuni concetti esposti dalla chitarra e aggiunge interessanti frasi ritmiche.

Musicisti :

Moreno D’Onofrio: chitarra
Luigi Ferrara : armonica

Discography

M.D’Onofrio e L.Ferrara – Dream Dancing

Translate »
shares