Giovanni Sanguineti – Hard to find. Il progetto iniziale denominato “Boss of the Bass” nacque dalla profonda ammirazione nei confronti della musica e dello stile di Leroy Vinnegar, uno dei migliori modelli che il mondo del contrabbasso jazz abbia mai avuto: questo importante personaggio è rimasto molto spesso nell’ombra dei leaders ai quali si è affiancato nel tempo.
‘ Mindfullness ‘ Il quartetto formato da Giovanni Sanguineti, Grant Stewart, Daniele Gorgone, Giovanni Gullinovede nascere la collaborazione e a New York e concretizzarsi stabilmente nella primavera del 2004 in occasione delle celebrazioni culturali di “Genova 2004″ e in seguito alla promozione europea dei dischi di Stewart per le etichette Criss-Cross e Sharp Nine. Nel 2009 Giovanni Sanguineti decide di riunire il quartetto per dar vita a “Mindfullness”, secondo disco uscito per USR dopo “Hard to find”; la grande consapevolezza sonora, amicizia e complicità dei quattro musicisti si concretizza immediatamente in un album dalla sonorità ricca e precisa…un disco che non può mancare tra la collezione degli amanti del jazz di classe.

Musicisti :

Daniele Gorgone: piano
Giovanni Sanguineti: bass
Giovanni Gullino: drums
Grant Stewart: tenor sax

Discografia

Giovanni Sanguineti – Hard to find
Giovanni Sanguineti – Mindfullness

shares