Marcello Testa – An Ordinary Week. Album d’esordio per Marcello Testa, contrabbassista raffinato che negli anni è riuscito a maturare uno stile originale, intriso di sensibilità, classe e profonda conoscenza compositiva.
Qualità che spiccano in queste undici tracce, tutte firmate dal giovane contrabbassista, in cui si alternano atmosfere meditative evansiane affrancate con decisa originalità – About One Hour, Mr. Brown, Modi’s Mood – ai sussulti etnici in Last Drop e Afrique, nelle quali il trio ospita l’ottimo sax di Claudio Guida, fino a immergersi nel paesaggio sonoro futurista di Jungle Prelude.
Jazz sinonimo di influenza: nella Dr&B che si insinua nel magistrale solo di chitarra dell’ospite Gianni Guido, nel funk che emerge da Do It. Il Jazz di quest’album guarda al futuro con occhi colti, un po’ di romanticismo ma anche innovazione.
‘ Not really jazz ‘ N.R.J. è il secondo lavoro del contrabbassista Marcello Testa accompagnato da Lorenzo Erra al piano e Antonio Fusco alla batteria, si spinge ai confini del jazz con composizioni creative e interessanti. Un cd innovativo e originale che espande ulteriormente le possiblità espressive dimostrate dal collaudato trio di “An ordinary week”, anche grazie al contributo di ospiti come Sean Martin e Barbara Cavaleri alla voce, Claudio Guida al sax. Undici brani che non deluderanno le aspettative degli ascoltatori più esigenti.

Musicisti :

Marcello Testa: double bass
Lorenzo Erra: piano
Antonio Fusco: drums

Special Guest :

Claudio Guida:sax
Gianni Guido:guitar

Discografia

Marcello Testa – An Ordinary Week
Marcello Testa – N.R.J. Not Really Jazz

shares