/, Pop-Rock/Beatrice Campisi
Il gusto dell’ingiusto

Beatrice Campisi
Il gusto dell’ingiusto

10,00 (IVA inclusa)

50 disponibili

Artista: Beatrice Campisi
Titolo: Il gustio dell'ingiusto
Genere: Pop Rock
Supporto: CD Audio
Sito Web: Ascolta su Believe Digital

50 disponibili

COD: US-CD195/S Categorie: , Tag: ,

Descrizione

Artista: Beatrice Campisi
Titolo: Il gusto dell’ingiusto
Genere: Pop Rock
Data di uscita: dicembre 2017
Casa discografica: UltraSoundRecords

Musicisti
Beatrice Campisi : voce, pianoforte, ukulele, clavicembalo
Riccardo Maccabruni : pianoforte, tastiere, hammond, chitarra acustica, cori
Rino Garzia : contrabbasso/basso
Stefano Bertolotti : batteria

A questi musicisti si aggiungono :
Massimiliano Alloisio: chitarra classica
Jono Manson: chitarra elettrica; Antonio Marangolo: sassofono
Alice Marini: violino, viola e santur
Adriano Cancro: violoncello
Alessandro Morbelli: percussioni
Antonio Curedda: fisarmonica
Jimmy Ragazzon: armonica
Marina Sartena: bansuri e flauto traverso
Alice Vecchio: arpa

Beatrice Campisi ‘ Il gusto dell’ingiusto ‘ Il titolo dell’album, liberamente tratto dal secondo libro delle ‘Confessioni’ di Sant’Agostino, prende spunto dal racconto su un furto di pere (narrato dalla voce di Claudio Lolli nell’intro alla traccia 9), avvenuto non per necessità, ma solo per il gusto dell’ingiusto. L’album narra dunque le storie di vita e le esperienze del singolo, analizzando la dicotomia dell’animo umano, il dualismo che regna dentro ognuno di noi, il lato oscuro che ci conduce inevitabilmente all’errore, accompagnato dalla speranza e dal bisogno di riscattarsi.
Questo tema è rappresentato nel disco attraverso l’accostamento di diverse sonorità. La linea rossa seguita dalla cantautrice è caratterizzata dalla contaminazione dei generi: blues, swing, musica popolare, canzone d’autore si fondono in uno stile personale.
La cantautrice fa arrivare l’eco delle radici sicule nella sua musica, fondendo pensieri, parole, incontri, immagini, suoni. L’intenzione è quella di creare un’ambientazione introspettiva e onirica che non risparmia dal risveglio brusco in una realtà violenta e crudele.

Beatrice Campisi – ‘ Il gusto dell’ingiusto ‘

  1. Avò
  2. Le temps est perdu
  3. I contorni dei ricordi
  4. Un sorso di mezcal
  5. Via quieta
  6. Filo di fumo
  7. Cielo a pois
  8. Viale della Libertà
  9. Mondo sintetico
  10. Come edera e tango
  11. Non sono
  12. Luna lunedda

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Beatrice Campisi
Il gusto dell’ingiusto

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0

Your Cart