/, Pop-Rock/Riccardo Maccabruni Waves

Riccardo Maccabruni Waves

10,00 (IVA inclusa)

45 disponibili

Artista: Riccardo Maccabruni
Titolo: Waves
Genere: Pop Rock
Supporto: CD Audio

Ascolta su Believe Digital

45 disponibili

COD: US-CD204/S Categorie: , Tag: ,

Descrizione

Artista: Riccardo Maccabruni
Titolo: Waves
Genere: Pop Rock
Data di uscita: Febbraio 2018
Casa discografica: UltraSoundRecords

Musicisti
Riccardo Maccabruni : Voce e chitarra
Marco Rovino : chitarra, voce, e mandolino
Joe Barreca : basso e contrabbasso
Jimmy Ragazzon : armonica
Paolino Canevari: slide guitar
Luigi Scuri : batteria
Francesco Montesanti : chitarre e voce
Rino Garzia : basso
Paolo Ercoli : dobro e pedal steel
Alice Marini : violino
Beatrice Campisi : voce
Christian Draghi : voce

Riccardo Maccabruni – Waves
Riccardo Maccabruni è un pianista, fisarmonicista, cantante e chitarrista, da anni attivo nella scena musicale italiana ispirata al rock ed alla musica delle radici, principalmente di ispirazione americana.
Suona in pianta stabile nella band del cantautore Massimo Priviero, con il quale ha registrato tre dischi, e nella formazione roots rock Mandolin Brothers, una delle band più longeve della scena blues italiana, con i quali ha registrato 5 album e intrapreso tour in europa e USA.
Oltre a questi ha collaborato e collabora con un numero imprecisato di band e cantautori, tra cui lo svedese Richard Lindgren (di cui ha co-prodotto l’ultimo album), Beatrice Campisi, Andrea Tarquini, Luca Milani, Daniele Tenca, Cesare Carugi…. un bagaglio di esperienze che ha infine deciso di mettere a frutto proponendo un progetto a proprio nome, prima in una serie di concerti e poi, come conseguenza naturale, in studio di registrazione.
Nasce così Waves, primo disco solista di Riccardo Maccabruni, composto da dieci brani originali frutto della rielaborazione del gran numero di influenze raccolte dall’autore nella sua carriera: la west coast degli anni ’60, la scena alternative country, il rock sudista e tutto il cantautorato americano, dall’imprescindibile Dylan (e i suoi compari The Band), a Steve Earle, Ryan Adams, passando per Neil Young e Leon Russel…
Per esprimere queste influenze si alternano suoni acustici ed elettrici, arrangiamenti minimalisti e complessi, brani realizzati quasi in solitario ed altri in cui si intreccia il lavoro di diversi strumenti. Tutto al servizio delle canzoni, che parlano di sentimenti puri o corrotti, desideri che possono essere spinta vitale come fonte di frustrazione, parlano dei ruoli in cui si chiudono le nostre vite, come delle fughe che possiamo trovare nel viaggio, o nel vivere pienamente il presente. Alcuni testi sono evidentemente frutto dell’urgenza di esprimere un sentimento intimo, personale, altri cercano di comunicare qualcosa di più universale, mantenendo un linguaggio semplice ma senza rinunciare all’elaborazione poetica – cercando di interpretare la grande lezione del cantautorato country americano.

Punto di forza di questo lavoro è la competenza e la creatività dei musicisti coinvolti, persone che hanno condiviso tante delle esperienze dell’autore e hanno svolto un ruolo fondamentale nella realizzazione dell’album.
I Mandolin’ Brothers sono presenti quasi al completo, con Marco Rovino (chitarra, voce, mandolino, da sempre a fianco di Riccardo nei suoi progetti musicali), Joe Barreca (basso e contrabbasso), Jimmy Ragazzon (armonica), Paolino Canevari (slide guitar). A questi si aggiungono due musicisti pavesi di grande talento come Luigi Scuri (batteria) e Francesco Montesanti (chitarre e voce), il bassista Rino Garzia (già insieme a Riccardo con Andrea Tarquini, nel disco solista di Jimmy Ragazzon e con Beatrice Campisi), Paolo Ercoli (dobro e pedal steel), Alice Marini (violino), Beatrice Campisi (voce), Christian Draghi (voce). Una band d’eccezione che si fa notare dalla prima all’ultima nota del disco.

Registrato principalmente al Downtown studios di Pavia (luogo speciale in cui Guido Tronconi si occupa ogni giorni di coltivare buone vibrazioni) il disco è stato poi affidato a Jono Manson, che ha realizzato missaggio e mastering nel suo The Kitchen Sink studio a Santa Fe (NM – USA).

Riccardo Maccabruni – Waves

  1. Hold You Tight
  2. Waves
  3. Everybody’s Feeling
  4. Keep On
  5. Nothing Left to Die For
  6. Good Is Right
  7. Deserve
  8. Babylon
  9. None of Us
  10. Make Me Wonder

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Riccardo Maccabruni Waves

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0

Your Cart